top of page

The Witcher stagione 3

Recensione:

THE WITCHER 3




TRAMA;


Dopo il finale della seconda stagione Geralt ,Yen e Ciri si sono riuniti e cominciano a viaggiare per il Continente per cercare di tenere al sicuro la ragazza da Nilfgaard ,gli elfi e Redania, nel frattempo Yennefer cerca di aiutare Ciri ad apprendere la magia decidendo di andare ad Arteuza dove avrebbero potuto studiare meglio i suoi poteri ma dove invece troveranno un luogo diverso da come la maga lo ricordava...



DATA DI USITA:prima parte 29 giugno ,seconda parte 27 luglio


IDEATORE:Lauren Hissrich


DISTRIBUZIONE:Netflix


VOTO: 7


The witcher è una serie di Netflix creata da Lauren Hissrich che fa da adattamento ai libri scritti da Sapkowski, in particolare questa terza stagione riprende in parte gli eventi del libro , “il tempo della guerra”.

Con protagonisti Hanry Cavill nei panni di Geralt , Anya Chalotra in quelli di Yennefer e Freya Allan in quelli di Cirilla ,questa stagione però sarà l'ultima ad avere Cavill come lo strigo poiché dalla quarta stagione sarà interpretato da Liam Hemsworth.

Questa terza stagione è composta da 8 episodi che sono stati distribuiti in 2 parti i primi 5 episodi il 29 Giugno e gli ultimi 3 il 27 Luglio.

La serie nel suo complesso è discreta , riesce ad intrattenere ma non riesce a mantenere le sue qualità per tutta la durata degli episodi.

La CGI in relazione alla rappresentazione di mostri e magie mostra alti e bassi ,non a livello di alcune serie recenti .

Il ritmo della serie soprattutto nella prima parte ha dei momenti dove rallenta molto a differenza di una seconda parte con un inizio con molta più azione e un ritmo più incalzante che si mantiene abbastanza lineare fino alla conclusione,ma nonostante la CGI non sia incredibile la maggior parte degli scontri sono ben coreografati e riescono ad intrattenere.



La stagione come quelle precedenti non segue sempre gli eventi dei libri tranne dal quinto episodio in poi dove vi è in parte una maggiore fedeltà.

Poichè il libro non è una sceneggiatura alcuni cambiamenti agli eventi per adattarli allo schermo o aggiunte per approfondire alcune questioni o personaggi possono esserci se ben contestualizzati ma uno dei problemi di questa serie sono proprio certe aggiunte fatte senza motivo e nella maggior parte dei casi sono anche forzate,per esempio senza fare spoiler nella caratterizzazione di alcuni personaggi,ai quali hanno cambiato completamente o la storia o i comportamenti.

In conclusione The Witcher 3 è una stagione piena di alti e bassi che partono dal ritmo della storia fino alla CGI e alla caratterizzazione dei personaggi ,ma che in alcuni episodi riesce comunque ad intrattenere , ma visto il potenziale che ha quest'opera la speranza è che possa migliorare sempre di più.


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Voto del pubblico: 

Dì anche la tuaNon mi piaceCosì cosìPiacevoleFantasticoCapolavoroDì anche la tua
bottom of page