top of page

Madame Web: la recensione del nuovo film del Sony’s Spider-Man Universe

Madame Web esce oggi nelle sale italiane e questa è la nostra recensione, purtroppo poco entusiasta del film.




Genere: Cinecomic


Regia: S.J. Clarkson


Distribuzione:  Columbia Pictures


Durata: 116'


Data di uscita: 14/02/2024


Voto: 5/10


Questa nuova storia, diretta da S.J. Clarkson (esordio al cinema ma già conosciuta per serie TV come Jessica Jones) è la quarta del Sony’s Spider-Man Universe e porta alla conoscenza del grande pubblico il personaggio di Cassie Webb, giovane paramedico di Manhattan che ha acquisito poteri di chiaroveggenza, in seguito ad un incidente quasi mortale; figura molto diversa dalla sua versione a fumetto.

La ragazza si troverà a proteggere tre adolescenti minacciate da un potente e violento uomo ragno che le vuole morte.


La narrazione, dai presupposti interessanti, con ragni dotati di capacità curative che potrebbero portare un avanzamento medico incredibile, una supereroina con visioni del futuro e del passato e un cattivo misterioso, perde ben presto la sua attrattiva per via di scelte di trama scontate, avvenimenti poco credibili anche per un cinecomic e protagonisti dalla caratterizzazione banale.


Il personaggio di Cassie, ha del potenziale, e Dakota Johnson, ne ha dato una buona interpretazione rendendo il personaggio ironico e tosto ma facendone vedere anche i lati più dolci, è quello che ha più tridimensionalità e che crea più empatia con lo spettatore.


Ma le cose non stanno così per i comprimari, le tre teenager non brillano per scrittura, sono poco approfondite e alcune volte risultano un peso per il ritmo della narrazione. Il dispiacere più grande è, ancora una volta, il villain (interpretato da Tahar Rahim) che risulta solamente accennato, dalle motivazioni non molto originali, e da superpoteri estremamente classici, e di conseguenza la prova attoriale non risulta incisiva.

Anche la mancanza di più scene con le Spider-Woman si fa sentire.




Il film è composto anche da momenti piacevoli: quando Cassie inizia a capire il potenziale e le responsabilità dei suoi superpoteri, i costumi anche se si vedono per pochi minuti, gli inseguimenti, la musica, qualche combattimento e la gestione interessante delle visioni. Ma tutto ciò non basta a salvare il prodotto, in cui si è fatto solo il minimo sforzo per renderlo godibile al pubblico e che alla fina risulta mediocre, non avendo niente di originale o memorabile né al livello di regia e fotografia né nella sceneggiatura dove i dialoghi spesso risultano forzati.


Una nota simpatica è un certo Easter egg su un bambino che sta per nascere, il cui zio si chiama Ben...


A fine film non aspettatevi nessuna scena post credit, la conclusione accenna a quello che potrebbe accadere in futuro alle protagoniste ma niente di più e visti i pareri poco incoraggianti della critica non sarà semplice incontrarle nuovamente.


Madame Web purtroppo è un film assolutamente dimenticabile che sembra quasi essere solo un lungo preambolo per un'altra storia o il primo episodio di una serie tv.

Un'occasione sprecata!

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Voto del pubblico: 

Dì anche la tuaNon mi piaceCosì cosìPiacevoleFantasticoCapolavoroDì anche la tua
bottom of page