The Eddy | Recensione

The Eddyè un musical drama in otto parti prodotto e diretto per Netflix da Damien Chazelle, il regista premio Oscar perLa La Land, su una sceneggiatura di Jack Thorne (Skins,Shameless). La storia si concentra su Elliot Udo (André Holland,Castle Rock), un ex pianista jazz di New York che, dopo aver provato a diventare un musicista di successo, senza riuscire nell'intento malgrado la fama raggiunta tra i suoi colleghi, si trasferisce a Parigi per dirigere un club piuttosto malandato, chiamato appunto The Eddy, lasciandosi soprattutto alle spalle un profondo trauma.



Genere:Miniserie TV

Ideatore:Jack Thorne

Attori:André Holland, Joanna Kulig, Leïla Bekhti, Adil Dehbi, Tahar Rahim, Randy Kerber, Ludovic Louis, Damian Nueva Cortes, Lada Obradovic

Anno:2020

Paese:Francia, USA

Produzione:Augury, Atlantique Productions, Boku Films, Endeavor Content, Fifty Fathoms, One Shoe Films

Durata:54 min

Stato:Conclusa


Recensione:

Data di uscita in Italia 🗓️: 8 maggio 2020

Voto: 7/10

Genere📽: musicale, drammatico

Pro🔝: Dopo First Man (2018), Damien Chazelle torna nel mondo jazz e fa il suo debutto nelle serie televisive come regista dei primi due episodi di The Eddy, disponibile su Netflix. Lo stile del regista premio oscar è chiaramente visibile all’interno degli episodi da lui diretti, compensando un episodio pilot non particolarmente avvincente ma che, attraverso la cifra stilista di Chazelle, ci fa entrare comunque nel vivo della narrazione. Il lavoro di regia rimane a un livello alto per tutta la durata della miniserie, con pochi stacchi e con un’attenta concentrazione ai volti dei personaggi. La storia è ambientata a Parigi, ma la rappresentazione della capitale europea è ben diversa da quella che potremmo aspettarci: lontano dall’affollamento turistico, ci viene mostrata una Parigi intima e isolata che regala alla narrazione un effetto realistico e ben lontano da ciò che lo spettatore si immagina. In generale tutto il prodotto The Eddy segna una sorta di anarchia nella rappresentazione, tanto nella città quanto proprio nella narrazione, staccandosi da i clichè narrativi delle serie tv che richiede una certa attenzione nella visione. La rappresentazione realistica è data anche dai musicisti del locale, veri jazzisti di professione, che contribuiscono all’idea della musica come salvezza e come unità fondante del senso di appartenenza alla città di Parigi, simbolo dei varietà culturale. I personaggi, così diversi tra loro nell’aspetto, nella vita e nelle origini, ritrovano nella musica il senso di appartenenza e di uguaglianza che non possono trovare altrove. I dialoghi, non sempre particolarmente brillanti e originali, prendono un significato complesso e originale nel momento in cui sono intervallati dalla musica che sembra essere più significativa delle parole stesse. È dunque ovvio che la protagonista indiscussa di The Eddy è proprio lei: la musica, specificatamente il jazz, e questo valore personificato è dato dall’eccellente lavoro di Glen Ballard, compositore e produttore musicale. Oltre al cast di musicisti, vi è Andrè Holland che regala una performance convincente e che perfettamente si immedesima nel ruolo di padre, di cui il rapporto con la figlia è l’anima della narrazione, e la talentuosa Joanna Kulig, che già aveva rapito la critica e il pubblico con la sua performance in Cold War (2018). •

Contro❌: Come si può facilmente dedurre, The Eddy in soli otto episodi cerca di mescolare molti dettagli, che presi singolarmente stupiscono e convincono e, soprattutto, regalano una grande originalità a un prodotto Netflix che è sempre più rara da vedere; tutti questi dettagli però rendono a tratti la narrazione dispersiva, aggravante sono anche i tempi non sempre equilibrati e spesso troppo lunghi. Inoltre, la piega “thriller” della trama non convince, anzi, stona all’interna dell’incredibile armonia data dai personaggi e dalla musica.

Recensione a cura di Linda Giulio

Grafica a cura di Giulia Federici

#netflix #love #instagood #instagram #netflixit #strangerthings #like4like #gatenmatarazzo #musically #DamienChazell #eleven #janehopper #newyork #hawkins #arianagrande #selenagomez #milliebobbybrown #nowrecensioni #nowinthecinema #cinema #movie #theeddy #oscar #movies #instagram #follow #cinefili #ilovecinema #ilovefilm


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Voto del pubblico: 

Dì anche la tuaNon mi piaceCosì cosìPiacevoleFantasticoCapolavoroDì anche la tua